Cibi Antitumorali: Perché il Ganoderma Lucidum ne fa parte?

Cibi Antitumorali: Perché il Ganoderma Lucidum ne fa parte? 4.50/5 (90.00%) 2 Vota Questo Articolo

Cibi antitumorali e Ganoderma: Lo scienziato statunitense Daniel Sliva, PhD, del Laboratorio di Ricerca sul Cancro d’ Indianapolis, ha pubblicato un articolo molto interessante per spiegare come agiscono i principi attivi del Ganoderma Lucidum nel trattamento del cancro. Nello specifico sono state analizzate le proprietà del Reishi nei trattamenti di alcuni tumori come il cancro epatico, il tumore al seno o il carcinoma della prostata.

Infatti, nel testo è possibile trovare non solo i vantaggi dell’uso del Ganoderma per combattere malattie gravi come i tumori, ma anche alcuni miglioramenti per l’organismo grazie all’uso continuato di Ganoderma come integratore alimentare e parte dei cibi antitumorali. 

 

Cibi antitumorali e ganoderma: Informazioni sull’articolo originale

 

Autor: Daniel Sliva, PhD

Cancer Research Laboratory, Methodist Research Institute, 1800 N Capitol Ave, E504, Indianapolis,

IN 46202.d-silva{at}clarian.org

DS is at the Cancer Research Laboratory, Methodist Research Institute, Clarian Health Partners, Inc., and the Department of Medicine, School of Medicine, Indiana University, Indianapolis.

 

Storia ed attività biologiche del Ganoderma

Il Ganoderma Lucidum come integratore alimentare è stato utilizzato da sempre nella medicina popolare cinese, ma da qualche anno, questa pianta ha acquisito un elevato protagonismo per la medicina occidentale. In ogni caso, esiste ancora molta confusione tra le persone per quel che riguarda i benefici terapeutici dei componenti del Ganoderma per l’organismo in generale e nella prevenzione di alcune malattie gravi. Il motivo è che ad oggi, è possibile trovare il Ganoderma dietro forme diverse e non è del tutto chiaro quando assumerlo né come farlo. Pertanto, nello studio abbiamo confrontato e analizzato l’attività di alcuni campioni di Ganoderma Lucidum, disponibili come integratori alimentari.

Poiché abbiamo recentemente dimostrato che le capacità del Ganoderma d’inibire la migrazione delle cellule tumorali è direttamente collegata all’inibizione della costitutivamente attiva NK-kB, è stata valutata la capacità del corpo fruttifero, delle spore, e della loro miscela per inibire la NF-kB e produrre la migrazione di cellule cancerogene nei casi di tumori alla mammella e alla  prostata.

 

Sebbene i nostri dati hanno dimostrato che il Ganoderma Lucidum può prevenire la proliferazione di cellule cancerogene nel caso di mammella e prostata con la stessa potenza, suggerendo il coinvolgimento di vie di segnalazione comuni, la composizioni dei campioni analizzati non è collegata con la loro attività inibitoria. Ad esempio, gli integratori alimentari che contengono principi attivi presenti nelle spore del ganoderma, e che solitamente sono più costosi degli integratori che contengono componenti del corpo fruttifero del fungo, hanno evidenziato un’attività inibitoria diversa fra di loro, mentre che un campione con principi attivi presenti nel corpo del fungo, è risultato molto più attivo (tabella 3).

 

 

cibi antitumorali ganoderma

 

 

 

La concentrazione di principi attivi del Ganoderma Lucidum negli integratori alimentari dipende da molti fattori variabili come la raccolta, l’età, la manipolazione e lo stoccaggio della pianta. Per questo motivo, è sempre consigliabile testare ogni nuovo campione per conoscere l’attività biologica e le proprietà terapeutiche. Ad esempio, lo studio ha dimostrato come il contenuto di triterpenici del Ganoderma Lucidum era diverso in base a dove erano stati coltivati i campioni, la forma del fungo, ecc….

 

Inoltre, bisogna ricordare che gli integratori alimentari non sono stati approvati dalla Food and Drug Administration (FDA) e, pertanto, alcuni di loro potrebbero non avere nessun effetto sull’organismo, visto che i produttori non devono giustificarne l’efficacia.

Tuttavia, il nostro studio e altri studi recenti, hanno chiaramente dimostrato l’attività antitumorale dei principi attivi del Ganoderma, contenenti negli integratori alimentari, a livello molecolare e cellulare.

 

Scarica lo studio originale sui cibi antitumorali e le proprietà del ganoderma contro il cancro (clicca sull’immagine):

 

studio d.sliva

 

 

 Luca Valentini

Scritto da

avatar

Giornalista e naturopata, mi occupo di trasmettere valide informazioni a tutte le persone che desiderano un maggior benessere sfruttando gli elementi più straordinari che la natura ci ha regalato.

Ancora nessun commento.

Lascia una risposta

Testo messaggio